ARTICOLO SETTIMANALE

CAMPIONATO

COMUNICATO STAMPA

CAMPIONATI ASI 2023/24

 

CAMPIONATO ASI Puglia-Ta 2023/2024

COPPA CAMPIONI: CLIMATAR SI CONFERMA CAMPIONE.
COPPA DI LEGA: PRIMO TROFEO IN BACHECA PER MARTINA.
PONTE GIREVOLE: LA SPUNTA LA BOCCASSINI BAROCCO.
 

 

 

Arrivano alle finali le manifestazioni targate Asi denominate Coppa Campioni, Coppa di Lega e Coppa Ponte Girevole concludendo così la stagione 2023/24.
Nella Coppa Provinciale Campioni, alla finale ci arrivano Climatar e Pmb, un must

ASD CLIMATAR (Primo Classificato Coppa Campioni 2023/24)

ASD CLIMATAR
(Primo Classificato Coppa Campioni 2023/24)

dei campionati dilettantistici asi. Entrambe le squadre ci arrivano con merito e dopo aver disputato un ottimo campionato arrivando rispettivamente prima e seconda, ripetendo l’esito della passata stagione. La Pmb approccia bene la gara al contrario della Climatar che appare più contratta e meno vivace del solito. Dopo pochi minuti la Pmb trova il goal con Giunta Giovanni passando in vantaggio. La Climatar accusa il colpo e nonostante alzi l’asticella non riesce a trovare il pareggio. Nel secondo tempo la gara resta in equilibrio per i primi dieci minuti di gioco dopo di che la Climatar, dopo aver trovato il pareggio De Vita Federico, riuscirà a prendere in mano le chiavi del centrocampo e le redini della gara. La squadra del Presidente Marco

ASD PMB (Secondo Classificato Coppa Campioni 2023/24)

ASD PMB
(Secondo Classificato Coppa Campioni 2023/24)

Morello dopo pochi minuti dal goal del pareggio trova il vantaggio con Galenadro Luigi. La Pmb perde gradualmente verve e sembra non riuscire a trovare le forze psicofisiche per reagire. La Climatar avrà diverse occasioni e nel finale né concretizzerà due che portano le firme di De Vita Federico e Claudio Gentile. Finisce quindi 4 a 1 in favore dei campioni in carica della Climatar che confermano la loro leadership chiudendo la stagione con un double che ripete quello della stagione precedente. Ora per loro arrivano le Finali Nazionali di Torino dove, da campioni in carica, dovranno riconfermare la vittoria ottenuta nella precedente edizione. Stagione comunque positiva per la Pmb che deve consolarsi con un secondo posto in campionato ed un secondo posto in Coppa campioni … non male visto il buon livello delle altre partecipanti.
Nella Coppa di Lega, arrivano alla finalissima la Rubert F.C., fresca vincitrice della

ASD MARTINA FRANCA (Primo Classificato Coppa di Lega 2023/24)

ASD MARTINA FRANCA
(Primo Classificato Coppa di Lega 2023/24)

Coppa Italia Provinciale ed il Martina Franca, squadra alla prima esperienza in massima serie ed autrice di un ottimo campionato che l’ha vista destreggiarsi nella metà alta della classifica. Se i primi cercano il double stagionale, i secondi vorrebbero mettere la ciliegina sulla torta dopo una buona stagione disputata. In campo le squadre dimostrano di essere in finale per un motivo: ottima organizzazione di gioco. La Rubert parte in sordina mentre il Martina prende campo col passare dei minuti e trova il goal del vantaggio con Palombella Andrea che con una bordata a giro da fuori area trafigge l’ottimo portiere avversario. La Rubert cerca di tornare in partita ma ci riesce solo in parte perché i Martinesi continueranno a giocare bene ed a dare più di qualche grattacapo ai loro avversari. Nella prima parte del secondo tempo, nonostante l’equilibrio generale, è ancora il Martina a fare qualcosa in più. I Martinesi, approfitteranno

ASD RUBERT F.C. (Secondo Classificato Coppa di Lega 2023/24)

ASD RUBERT F.C.
(Secondo Classificato Coppa di Lega 2023/24)

di uno svarione difensivo e troveranno un rigore che però, l’ultimo uomo avversario, Quarto Francesco, neutralizzerà con una grande parata che mantiene la Rubert in partita. Da questo momento la Rubert partirà all’arrembaggio e giocherà meglio del Martina che arretrerà troppo il baricentro facendosi prendere dalla classica paura di poter subire il goal che di fatti arriva a pochi minuti dal termine grazie ad una magistrale punizione calciata da Manzella Marco. Negli ultimi minuti di gioco la Rubert tenterà il colpaccio ma il Martina Franca di esperienza eviterà la beffa finale al termine di una gara che avrebbe anche potuto chiudere prima. Si và ai rigori dove i protagonisti sono i due portieri: Quarto Francesco per la Rubert e Basile William del Martina Franca, entrambi autori di ottimi interventi che fanno andare i rigori avanti a oltranza. Ad avere la meglio sarà il Martina Franca del Presidente Giorgio Leserri che mette il primo trofeo in bacheca e si qualifica per la Supercoppa di Lega.
Nella Coppa Ponte Girevole, si affrontano Ordine Ingegneri e Barocco Argenti

ASD BOCCASSINI BAROCCO ARGENTI (Primo Classificato Coppa Ponte Girevole 2023/24)

ASD BOCCASSINI BAROCCO ARGENTI
(Primo Classificato Coppa Ponte Girevole 2023/24)

Boccassini, neo fusione tra la Barocco Argenti del Presidente Stefano Palmisano e lo Studio Ing. Boccassini del Presidente Vincenzo Boccassini, entrambe salvatesi al fotofinish nel Play Out dei rispettivi campionati che sono la Serie A per i primi e la serie B1 per i secondi. Anche l’Ordine Ingegneri esce da una stagione fatta di alti e bassi messa in ghiaccio solo all’ultima giornata di calendario. La gara sarà sostanzialmente equilibrata, entrambe le formazioni, dopo una prima fase di studio alzano i ritmi ma di fatto non ci sono grossissime occasioni da ambo le parti. L’equilibrio persiste anche nella seconda metà della gara, entrambe le squadre lotteranno molto a centrocampo per prenderne le chiavi. Il finale e frizzante, la Barocco Boccassini riuscirà a costruire un azione promettente da cui scaturirà un’occasione nitida per passare in vantaggio sventata dall’ultimo uomo degli Ingegneri che mantiene così la gara in equilibrio. Come dice la famosa regola non scritta del calcio: “goal sbagliato, goal subito”, gli Ingegneri dopo pochissimo passano in vantaggio con Filomena Francesco ma negli ultimi secondi di recupero la Barocco Boccassini la riprende per i capelli trovando il

ASD ORDINE INGEGNERI (Secondo Classificato Coppa Ponte Girevole 2023/24)

ASD ORDINE INGEGNERI
(Secondo Classificato Coppa Ponte Girevole 2023/24)

pareggio con Maggiore Mattia che manda tutti ai calci di rigori. Anche qui la gara sembra non terminare più, i due portieri Redi Marco per la Barocco Boccassini e Strusi Luigi per gli Ingegneri con i loro interventi la mandano per le lunghe. Si procede ad oltranza sino al fatidico errore dell’Ordine Ingegneri che di fatto dà la vittoria alla Barocco Boccassini.
Volge quindi al termine o quasi la stagione ufficiale 2023/24 promossa dal Settore Calcio del Comitato Asi di Taranto. Quasi perché oltre alle Finali Nazionali Asi che si svolgeranno a Torino dal 14 al 16 Giugno e che vedranno la Climatar impegnata a difendere il titolo di Campione Nazionale conquistato nella passata edizione, all’appello mancano ancora le Finali di Supercoppa Disciplina e di Lega. Nella prima competizione vedremo le vincitrici delle targhe disciplina di Serie A, B1, B2 e Coppa Italia affrontarsi per decretare il campionissimo di questa speciale categoria. Nella seconda, le vincitrici di Coppa Campioni, Coppa di Lega e Coppa Italia, si affronteranno per capire chi è il super campione di fine stagione.

(Cit. Boskov: “se uomo ama donna più di birra gelata con amici dopo gara asi forse vero amore, ma non vero uomo”)

 

 

 

 

 

 

COPPA ITALIA ASI 2023/24

ASD RUBERT F.C. (Primo Classificato Coppa Italia 2023/24)

ASD RUBERT F.C.
(Primo Classificato Coppa Italia 2023/24)

Giunge al termine la Undicesima edizione della Coppa Italia Provinciale promossa dal Comitato Asi di Taranto e lo fa con la finalissima tra la Virtus Calcio del Presidente David Palumbo e la Rubert F.C. del Presidente Marco D’Andria, due tra le squadre più quotate per la vittoria finale. La Rubert arriva alla finalissima dopo aver svolto una prima fase a gironi perfetta con 8 vittorie su 8 gare ed una seconda fase a gironi pressoché simile vincendo 5 gare su 6 e pareggiandone 1 approdando così alle semifinali dove incontra la Lucky Squad, altra squadra favorita per la vittoria finale, che riesce a battere solo ai rigori. La Virtus invece arriva alla finale con qualche difficoltà in più. Anche la Virtus svolge una prima fase eccellente arrivando prima

Miglior Realizzatore 1^ FASE - CRISTOFALO PIETRO Miglior Portiere 2^ FASE - QUARTO FRANCESCO (ASD RUBERT F.C.)

Miglior Realizzatore 1^ FASE – CRISTOFALO PIETRO
Miglior Portiere 2^ FASE – QUARTO FRANCESCO
(ASD RUBERT F.C.)

nel suo girone ed una seconda fase buona ma non impeccabile che non le consente di evitare ottavi e quarti di finale (come per la prima classificata). Ad ogni modo la squadra del Presidente Palumbo riuscirà a vincere gli ottavi contro la BB Coabitas, i quarti contro lo Iacovone Turbato e la semifinale contro la My Friends la 106, altra squadra quotatissima per la vittoria finale, battendola alla lotteria dei calci di rigore. Si giunge quindi così alla finale che come detto, vede in campo due delle quattro favorite al trionfo finale nonché le stesse squadre che si incontravano nella finale della precedente edizione. La gara parte in sordina, le squadre si studiano e ci mettono un po’ per far decollare la gara che prende

Miglior Realizzatore Coppa Italia 23/24 2^ Fase TURI ALFREDO ASD SPARTA TARANTO

Miglior Realizzatore Coppa Italia 23/24
2^ Fase
TURI ALFREDO
ASD SPARTA TARANTO

quota solo da metà del primo tempo con qualche buona azione per parte. Entrambe le formazioni svolgono una gara attenta cercando di evitare al massimo le sbavature. Nella prima parte del secondo tempo la Rubert prende il pallino del gioco e trova il vantaggio con Pellegrino Daniele che approfitta di una lieve sbavatura difensiva avversaria per portare in vantaggio i suoi. La gara si apre e la Virtus cerca il pareggio ma dopo pochi minuti è nuovamente la Rubert a trovare la via del goal con una buona azione finalizzata da Manzella Marco. Nella parte finale la Virtus spingerà sull’acceleratore per cercare un disperato pareggio che non arriva nonostante due nitide occasioni di cui una su punizione dal limite sventata miracolosamente dall’ultimo uomo della Rubert, Quarto Francesco che motiva il

ASD LA CONTADINA

VINCITORE TARGA DISCIPLINA – ASD LA CONTADINA

premio di miglior portiere della seconda fase della manifestazione. La gara termina per 2 a 0 in favore della Rubert che da detentrice dell’edizione 2022/23, mantiene la leadership mettendo in bacheca anche la coppa dell’edizione 2023/24. Rammarico in casa Virtus per aver perso la seconda finale consecutiva nonostante il buon andamento stagionale nella manifestazione. Ad aver ben figurato nella manifestazione anche La Contadina del Presidente Nicola Capozza, vincitrice della Targa Disciplina, Cristofalo Pietro della Rubert e Turi Alfredo dello Sparta Taranto, vincitori del titolo di miglior marcatore della prima e della seconda fase ed infine Raffo Angelo della Lucky Squad come miglior portiere della prima fase.

 

ALBO D’ORO

 

ANACI 2013/2014

STUDIO RUGGIERI FAGGIANO 2014/2015

FAIR PLAY 2015/2016

IACOVONE TURBATO 2016/2017

STUDIO RUGGIERI FAGGIANO 2017/2018

IACOVONE TURBATO 2018/2019

DE SANTIS FORNAIO DEL VIALE 2019/2020

COVID-19 2020/2021

MY FRIENDS 2021/2022

RUBERT F.C. 2022/2023

RUBERT F.C. 2023/2024

 

 

 

MASTER LEAGUE ED. 2023/24 – CALCIO A 8

 

 

SETTORE CALCIO GIOVANILE ASI ED.2023/24

CAMPIONATI ASI PROVINCIALI 2023/24

ESORDIENTI a 8: NUOVA TARAS ALZA LA COPPA
PULCINI: TERMINATO
PRIMI CALCI: TERMINATO

 

ASD NUOVA TARAS (Primo Classificato Eseorienti Sper.)

ASD NUOVA TARAS
(Primo Classificato Eseorienti Sper.)

Termina il torneo promosso dal Comitato Asi di Taranto rivolto alla categoria Esordienti sperimentale a 8 che vede arrivare alla finalissima la Nuova Taras e la Fortitudo Grottaglie, guidate rispettivamente dai mister Angelo Cervino e Luca Panzetta. La gara parte nell’equilibrio generale, le due squadre si equivalgono per gran parte della gara ma a prendere le chiavi della mediana sarà la Nuova Taras che troverà il goal del vantaggio con Lipari Gabriele, uomo chiave nel centrocampo di mister Cervino. La Fortitudo Grottaglie non si scompone e risponde con qualche buona occasione che però non porta al pareggio. Nella seconda metà di gioco la Nuova Taras raddoppia con Pagliaro Francesco che si lancia da solo verso l’area avversaria e segna la

ASD FORTITUDO GROTTAGLIE (Secondo Classificato Esordienti Sperimentale)

ASD FORTITUDO GROTTAGLIE
(Secondo Classificato Esordienti Sperimentale)

rete del 2 a 0. La Fortitudo accusa il colpo e sembra perdere verve nel finale di gara che vedrà la Nuova Taras avere qualche occasione nitida e concretizzare con Scarnera Luca per il 3 a 0 finale che vale il titolo di campioni di categoria. Alla Fortitudo Grottaglie resta la buona prestazione e comunque la soddisfazione di aver svolto un ottimo torneo che li ha visti primeggiare nella fase a gironi ed arrivare meritatamente alla finalissima. Un plauso và fatto a tutte le altre partecipanti che hanno resto il torneo molto equilibrato e di conseguenza molto divertente.
Termina così la stagione sportiva del settore calcio giovanile promossa dal Comitato Asi di Taranto che aspetta tutti ai nastri di partenza della prossima stagione che come sempre verrà organizzata all’insegna del divertimento e dell’aggregazione.

 

 

CAMPIONATI SETTORE TENNIS/PADEL ASI 2023/2024

 

CAMPIONATO TENNIS

MASTER: DOUBLE PER FRANCO STIGLIANO.  
PONTE GIREVOLE: LA SPUNTA LIPPOLIS DI UN SOFFIO.

 

CAMPIONATO PADEL

MASTER: VA AD EXTIN IL TABELLONE PIU’ PRESTIGIOSO.
PONTE GIREVOLE: POLISTUDIO MIA CAMPIONE.
KOBRAM: OKI TEAM VINCE LA FINALE.

 

Battute finali per il Campionato Amatori Asi Padel che prosegue come ogni settimana negli accoglienti circoli del Faro Sport, Park Tennis e Bellevue con gli SLAM FINALI dove non mancano i colpi di scena in quelle che sono le finalissime.
Tabellone MASTER Padel Generale FINALE 2024Nella Finale della Coppa Master, si affrontano i team Extin e Corazzata Potemkin, entrambi autori di una fase campionato positiva. Se per i primi il finale di campionato nella categoria Standard 1 è stato amaro, vista la perdita di qualche punticino di troppo che ha consentito al Faro Sport di raggiungerli in vetta alla classifica e superarli per sola differenza game, i secondi si sono ben difesi nel campionato di categoria Master che li ha visti arrivare in quarta posizione. In campo per la finalissima ci vanno Marco Lesto e Andrea Petrangelo per team Corazzata Potemkin, Livio Cazzoni e Gianluca Schiedi per team Extin. A riprendere la gara, visibile nei suoi momenti salienti al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=IredMjt9FoI , le camere di asi TV. Nel corso della stessa, la differenza di categoria non si nota, tutti e quattro i giocatori svolgono una prestazione degna dimostrando di avere esperienza nel gioco. Nel

TEAM CORAZZATA POTEMKIN Petrangelo A. - Lesto M. TEAM EXTIN Cazzoni L. - Schiedi G.

TEAM CORAZZATA POTEMKIN
Petrangelo A. – Lesto M.
TEAM EXTIN
Cazzoni L. – Schiedi G.

primo set parte bene team Extin che passa in vantaggio 2 a 0 sorprendendo il duo Corazzata che forse si aspettava un avversario più docile in quanto proveniente da una categoria inferiore. Lesto e Petrangelo accorciano ma non tengono alta l’asticella e prendono un doppio break che li mette sotto 4-1. Cazzoni e Schiedi sulle ali dell’entusiasmo cavalcano l’onda e vincono anche il gioco successivo mettendo un ipoteca sulla vittoria del primo set che di fatti vinceranno 6-2. Lesto e Petrangelo accusano il colpo ma lo metabolizzano e giocano meglio il secondo set almeno nella parte iniziale che li vede passare in vantaggio incrementandolo sino al 3-1. Qui la svolta, team Extin riesce a trovare un break chiave con cui pareggia i conti e vincendo il gioco successivo riesce a passare in vantaggio 4-3 mettendo grossa pressione sugli avversari che nel tentativo di recuperare, forzano sbagliando due punti chiave che non li consente di accorciare ma al contrario di perdere 6-3. Stagione positiva quindi per team Extin che dopo l’amarezza subita in un campionato che li ha visti arrivare secondi per la sola differenza game, si rifà alzano al cielo la Coppa più prestigiosa, quella del tabellone Master nel quale partono da outsider proveniente da una categoria più bassa e nel quale fanno fuori due team molto forti come Anastasia Odontoiatria e appunto Corazzata Potemkin rispettivamente terza e quarta forza del campionato Master. Chapeu !!!

TEAM POLISTUDIO MIA Tonti Giorgio - Pepe Mario

POLISTUDIO MIA
Tonti G. – Pepe M.

Nella Finale di Coppa Ponte Girevole, si affrontano i team Bellevue e Polistudio Mia rispettivamente provenienti dalla categoria Master e Standard 1. In campo ci vanno Corrado Ursino e Luigi Brignolo per i primi, Giorgio Tonti e Mario Pepe per i secondi. La gara, al di là del risultato finale, sarà equilibrata, quanto meno negli scambi. Il primo caldo si fa sentire ma i ritmi sono comunque alti e la maggior parte degli scambi godibili. Sia nel primo che nel secondo set la differenza la faranno i punti di chiusura. A trovarne di più saranno Tonti e Pepe del team Polistudio Mia che riusciranno così a macinare più punti degli avversari passando sempre in vantaggio e mantenendolo con grande concentrazione. Terminerà quindi 6-1/6-2 in favore di team Polistudio, risultato nel complesso giusto ma sicuramente troppo ampio nel passivo vista la prestazione del team Bellevue che, come detto, gioca gli scambi alla pari commettendo però più errori e trovando meno punti di chiusura. A riprendere la gara, visibile nei suoi momenti salienti al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=SAvr2SjsLxI&t=43s , le camere di asi TV.

OKI TEAM Trani Ciro - Olivieri Donatello IG PADEL Azzone Andrea De Pace Ivano

OKI TEAM
Trani Ciro – Olivieri Donatello
IG PADEL
Azzone Andrea
De Pace Ivano

Nella Finale di Coppa Kobram, si affrontano Oki team e IG Padel, i team più promettenti e favoriti del tabellone. Se i primi vengono dal campionato Standard 2, i secondi da quello Standard 1, entrambi però disputano un campionato altalenante che li pone in quart’ultima posizione, consentendogli l’accesso al tabellone Kobram come teste di serie. Alla gara prendono parte Ivano De Pace e Andrea Azzone per IG Padel, Ciro Trani e Donatello Olivieri per Oki Team. A riprendere la gara, visibile nei suoi momenti salienti al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=m-VzCS2t65U , le camere di asi TV. In entrambi i set a tenere le redini del match saranno Trani e Olivieri di Oki Team, con il primo abile nella fase difensiva e capace di ridurre al minimo le sbavature, ed il secondo molto bravo tecnicamente nonchè incisivo nella fase di attacco. De Pace e Azzone non disputano una Tabellone KOBRAM Padel Generale FINALE 2024cattiva prestazione ma nei momenti salienti dei giochi, sono quasi sempre gli avversari a prendere i punti chiave che gli consentono di accumulare vantaggio. In entrambi i set Oki Team riuscirà così a passare da subito in vantaggio mantenendolo con gran solidità e concentrazione sino alla vittoria finale per 6-1/6-2.
Termina quindi così la stagione del Settore Asi Padel che vede vincere la categoria Master al forte team Quick Creative seguito dall’altrettanto forte team Cascarano Store, la categoria Standard 1 al team Faro Sport Padel abile nel crederci sino all’ultima giocata mettendosi sopra team Extin al fotofinish, la categoria Standard 2 al team Asi Taranto che grazie ad un pizzico di fortuna nel finale, prende la prima posizione a scapito di team Centro Dentale Virgodent, autore di un ottima stagione. La categoria Misto se l’aggiudica team Rubert che grazie ad un grande girone di ritorno prende la testa della classifica mandando al secondo posto team Corredo In che al Tabellone PONTE GIREVOLE Padel Generale FINALE 2024contrario sbaglia qualche gara nel girone di ritorno perdendo il primato di un soffio. Anche la fase degli Slam Finali è stata ricca di emozioni e colpi di scena come quello che ha visto la vittoria di team Extin nella Coppa Master a scapito di due ottimi team quali Anastasia Odontoiatria e Corazzata Potemkin, eliminati in semifinale e finale. Ma anche come quello visto nella Coppa Ponte Girevole vinta da Polistudio Mia. Più scontato l’arrivo alla finale della Coppa Kobram di Oki Team e IG Padel, le due teste di serie, con la vittoria meritatissima dei primi. Insomma un campionato lungo, ben strutturato e pieno di ottimi giocatori che hanno mostrato grande impegno ma anche grandi miglioramenti e grande crescita nel corso della stagione che termina qui lasciandoci già l’acquolina in bocca per quella che verrà. VI ASPETTIAMO !!!

 

 

Giunge al termine il Campionato Amatori Tennis Asi che arriva alle finalissime di entrambi i tabelloni degli slam di Coppa Master e Coppa Ponte Girevole dove non mancano le emozioni ed i colpi di scena.
Nella Coppa Master, si affrontano Francesco Stigliano e Angelo Papadopoli,

ANGELO PAPADOPOLI VS FRANCO STIGLIANO

ANGELO PAPADOPOLI
VS
FRANCO STIGLIANO

rispettivamente arrivati primi, al termine della fase campionato, nelle rispettive categorie. Se Stigliano proviene dalla categoria Master, Papadopoli da quella Standard ma in campo la differenza non si nota più di tanto. Nel primo set parte bene Stigliano che vince nettamente i primi tre giochi passando in vantaggio 3-0. Papadopoli non ci stà e cerca una timida reazione che si fa sentire ma non troppo. Angelo accorcerà 3-1 ma si ritroverà nei giochi successivi punto ed a capo concedendo troppi errori all’avversario che dall’alto della sua esperienza non si farà pregare e continuerà a macinare punti vincendo 6-1. Nel secondo set la musica cambia, Papadopoli entra in modalità “zen” e con grande calma e perseveranza, terrà sin da subito testa all’avversario che risulterà, nel corso dello stesso, inizialmente appagato e con il passare di giochi sempre più stanco. Il secondo set vedrà i due inseguirsi Tabellone Coppa Master Tennis Generale FINALE 2024sino al tie break con un Angelo Papadopoli instancabile e capace di ridurre al minimo le sbavature e gli errori. Al tie break Franco Stigliano ci arriva scarico psico-fisicamente finendo per perdere nettamente ritrovandosi nella condizione di dover azzerare il vantaggio precedentemente conquistato e ricominciare un’altra gara a partire dal set successivo. Così sarà perché nel terzo set, Angelo Papadopoli riabbassa il livello e Francesco Stigliano lo mantiene costante e lineare riuscendo a passare subito in vantaggio incrementandolo sino al 3-0. Papadopoli prova a tornare in partita accorciando 3-1 ma finisce per perdere 6-1 come nel primo set, passivo forse troppo ampio ma sostanzialmente giusto. Pur tenendo quindi testa ad un difficilissimo avversario, non riesce l’impresa ad Angelo Papadopoli che dopo aver fatto fuori Scarciglia con una rimonta straordinaria, ci prova anche con Stigliano ma trova uno scoglio insormontabile che, dopo aver portato a casa il titolo di Campione Master, prende anche la Coppa Master e lo fa per il secondo anno consecutivo.
Nella Coppa Ponte Girevole, si affrontano Biagio Fedele e Angelo Lippolis

ANGELO LIPPOLIS vs BIAGIO FEDELE

ANGELO LIPPOLIS
vs
BIAGIO FEDELE

rispettivamente provenienti dalla categoria Master e Standard. Anche in questo caso, come per la finale di Coppa Master, la differenza di categoria non è denotabile in campo dove assistiamo ad una gara anche più bella di quella del Tabellone principale, molto veloce e dispendiosa, nella quale regna l’equilibrio. Nel primo set parte bene Angelo Lippolis che però, in vantaggio 2-0, si fa raggiungere e superare da un ottimo Biagio Fedele tutto cuore e determinazione. Il set proseguirà nell’equilibrio generale che vedrà i due inseguirsi sino al tie break che Angelo Lippolis riuscirà a vincere con un secco 7-0. Si arriva al secondo set dopo un’ora di gioco intensa e fatto di scambi lunghi, serrati ma soprattutto veloci. Nel secondo set un immenso Biagio Fedele sembra poter ribaltare la gara e, dopo aver preso il vantaggio, si galvanizza e prende fiducia levandola all’avversario che capitola con un secco 6-0. In realtà Lippolis non giocherà male ma prenderà pochissimi punti soprattutto per gran merito del suo avversario che in pratica sbaglierà pochissimo. Si giunge così al terzo set decisivo dopo due interminabili ore di gioco. Entrambi appaiono provati sia a livello fisico che mentale. Il set durerà moltissimo e vedrà nuovamente i due affrontarsi a viso aperto con scambi veloci e palle tirate al limite del rischio. A passare in vantaggio sarà Biagio Fedele che riuscirà ad Tabellone Coppa Ponte Girevole Tennis Generale FINALE 2024incrementarlo, con non poca fatica sino al 5-1. Qui accade l’impensabile, Angelo Lippolis abbassa il rischio e gioca in maniera più oculata mettendo in crisi il suo avversario che visibilmente stanco, continua a giocare il set cercando quel punticino chiave che però sembra non arrivare. Angelo Lippolis riuscirà ad approfittare del momento accorciando sino al 5-4. Qui Fedele ha la possibilità di chiudere il match ma non la sfrutta e si ritrova sotto 6-5. Nel gioco successivo sarà Angelo Lippolis a vincere chiudendo il set in suo favore 7-5 e di conseguenza il match per 2 a 1. Gara bellissima tra due giocatori molto bravi e profondamente migliorati dall’inizio della stagione. Ad averne di più nel finale sarà Angelo Lippolis che con grande audacia e con un pizzico di fortuna, porta a casa la Coppa Ponte Girevole.

 

Un particolare ringraziamento, va fatto a Joma Store di Cascarano Umberto sito in c.so Piemonte 86 e Linea Sport City sito in viale Magna Grecia 203, con gli stessi il Comitato Asi di Taranto ha stipulato una convenzione utile ai propri tesserati per l’acquisto di materiale legato al settore tennis/Padel. Nel corso dell’anno, il settore tennis/padel del Comitato Asi di Taranto organizzerà altri eventi giornalieri dedicati ai tesserati iscritti ed a nuovi richiedenti al fine di allargare il più possibile il circuito amatoriale costruito. Ci sarà da divertirsi !!! Per informazioni e delucidazioni siete invitati a contattare il settore tenni via mail: asitennistaranto@gmail.com.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

RICORDIAMO CHE GLI ARTICOLI INERENTI IL CAMPIONATO USCIRANNO OGNI GIOVEDI’ MATTINA DELLA SETTIMANA, QUELLI INERENTI LA COPPA ITALIA OGNI GIOVEDI’ MATTINA DELLA SETTIMANA, ENTRAMBI SUL QUOTIDIANO LOCALE  TARANTO BUONASERA.