ARTICOLO SETTIMANALE
Statistiche&Curiosità

Numeri-Personaggi-Top11

DI SEGUITO, TROVERETE L’ARTICOLO RELATIVO ALLA NUOVA RUBRICA SETTIMANALE: “ CAMPIONATO AMATORI – STATISTICHE E CURIOSITA’ ”.

AIUTATECI INVIANDOCI IL VOSTRO MATERIALE (SOPRATTUTTO PER I PERSONAGGI)

 

ARTICOLO SPECIAL

LA ZONA CALDA DELLA CLASSIFICA

SPAURACCHIO RETROCESSIONE E I SUOI MOMENTI

 

Una rappresentazione simpatica di Willy il Coyote

Una rappresentazione simpatica di Willy il Coyote

Come ben si sà, nel calcio c’è chi vince e c’è chi perde, e ovviamente c’è chi sale e c’è chi scende. Oggi ci soffermiamo su un punto abbastanza scomodo, ovvero la retrocessione. Un epilogo, sportivamente parlando, drammatico, ma certe volte può rivelarsi paradossalmente un bene. Una squadra quando retrocede deve ripartire da zero e da un nuovo progetto di ripresa, e i precedenti negli anni passati ci sono stati: ad esempio l’OR Infissi Russano che dopo anni di permanenza in A cade nel baratro della B1, e l’anno dopo disputa un campionato ad alto livello ritornando subito nella massima serie con risultati eccellenti, oppure la Pet Garden Talsano del patron Rizzo che quest’anno ritorna in A dopo due anni, e ci sarebbero altri esempi. Poi ci sono squadre che partono con importanti ambizioni, e si ritrovano a dover lottare per la salvezza, un cammino praticamente parallelo che stravolge completamente i piani di una società.

Nella massima serie del campionato amatori Taranto non ci saremmo mai

-

immaginati a dover commentare il difficile momento che stanno attraversando tre squadre di buon livello. La prima è la DRN Grandi Lavori, una squadra già ripescata e con l’opportunità di riscattarsi in questo nuovo percorso ma dopo otto giornate la formazione rossoblu, sotto la guida del duo Scarci-Morello, si trova ancorata all’ultimo posto con tre punti maturati su tre pareggi, ancora alla ricerca della prima vittoria stagionale. Sulla stessa linea d’onda troviamo la compagine di Faggiano, squadra di tutto rispetto che ormai è diventata una realtà affermata della Serie A, ma oggi ci troviamo difronte una situazione molto instabile nonostante una rosa ben definita e di qualità. Stesso discorso per il sodalizio di Talsano, fresco di promozione e già  vecchia conoscenza della Serie A, al momento, però, la classifica non sorride ai ragazzi della Pet Garnden.

-

In serie B1 diverse squadre stanno riscontrano difficoltà, soprattutto le neo promosse come Harlem Cafè, Arte Bagno e la Biagiotti Friends. Un impatto tremendo per la matricola di Pino Turi che oltre ad aver raccolto tre punti su pareggi, sta ricevendo pesanti sconfitte. Male anche la Biagiotti Friends di Ennio Melucci che si aspettava un’annata ben diversa, magari a lottare nei piani alti della classifica e invece no. Momento negativo anche per una squadra del calibro come Angeli Custodi che occupa il terz’ultimo posto in graduatoria, è crisi nera per gli uomini di Angelo Baldi. Situazione delicata anche per la troupe di Villa Castelli che dopo una stagione da vincitrice indiscussa della B2, si ritrova catapultata nella difficile realtà della B1, si spera con il pubblico posso spingere la squadra e quindi fungere da dodicesimo uomo in campo

Certo la situazione ad oggi è questa, ma il campionato è lungo e quindi le sorti di alcune squadre, sopra citate, potrebbero cambiare e avere un lieto fine. Soltanto il tempo ci aiuterà a capire che avrà raggiunto con merito e abnegazione la tanto e sperata salvezza…….magari con qualche giornata di anticipo.

 

 

 

 

IL PERSONAGGIO

NOCITA MASSIMO (ASD AVIS GROTTAGLIE)

IMMAGINE SIMPATICA DI MASSIMO NOCITA

IMMAGINE SIMPATICA DI MASSIMO NOCITA

Classe 1970, ruolo difensore. Massimo Nocita è il patron dell’ASD Avis Grottaglie. Nonostante sia prossimo ai 50 anni, Nocita mantiene un stile di vita sano e corretto che gli ha permesso, fino  a qualche tempo fa, di scendere in campo e difendere i colori del suo paese. Il suo impegno durante la partite è stato esemplare, condito  di grinta e caparbietà, due fattori rilevanti. In campo il suo obiettivo era quello di sdradicare il pallone dai piedi degli attaccanti, spesso e volentieri ci riusciva. Purtroppo, negli ultimi tempi, tra guai fisici e altro, Nocità si occupa di più dell’aspetto dirigenziale, collaborando insieme al suo fedelissimo staff. Negli anni, Massimo ha plasmato un gruppo coeso e numeroso, e ogni stagione raggiunge risultati discreti in classifica, nonostante le difficoltà della serie cadetta. Nel 2018 disputa con l’Avis la finalissima di Coppa di Lega ASI, persa 3 a 0 contro la F.F.F. Automobili Perrone, ma il secondo classificato rimane comunque un risultato abbastanza soddisfacente visto l’ottimo percorso svolto in quella competizione, eliminando compagini di livello superiore. Premiato anche come bravo ASI, targa riconosciuta a quei dirigenti responsabili che si sono contraddistinti come comportamento e disciplina nella gestione della squadra.

 

 

LA SQUADRA 

ASD PULSANO 2014

 

-

Era la fine di Agosto del 2014 quando 3 giocatori del Real Lizzano: Sperti Francesco anno 1964, Morrone Antonio anno 1980 e Carrieri Gabriele anno 1978, dopo aver vinto il campionato U.I.S.P. di serie B1 e guadagnandosi la promozione in serie A, decidono di creare nel proprio paese , vista l’assenza di una squadra  rappresentante, una A.S.D. al fine di partecipare per la prima volta ad un campionato amatoriale U.I.S.P.
Contemporaneamente, allo STAFF tecnico della squadra si aggiungono 2 validi collaboratori ,Camarda Tommaso e Todaro Giampiero. La rosa a tutt’oggi, è composta dal 90% di ragazzi di Pulsano, un giusto mix tra gioventù ed esperienza che associato a un vero spirito di sportività e volontà, porta entusiasmo e  speranza di raggiungere traguardi importanti. Da sottolineare la dedizione e l’impegno a 360° di Morrone Antonio e soci ,che oltre a creare una squadra competitiva, per affrontare egregiamente  campinato e coppe, si sono impegnati anche nel promuovere l’immagine della stessa, trovando accordi con una serie di sponsor e procurando così tutto il materiale tecnico necessario ,ed inoltre facendo si d’ottenere l’appoggio da parte di uno studio di Fisioterapia per i propri tesserati. Oltre alle soddisfazioni sportive la cosa più bella e tangibile con mano è l’ amicizia e l’unione del gruppo anche fuori dal rettangolo di gioco. Un gruppo meraviglioso !!!

 

 

 

 

 

 

 

 

LA TOP 11 (CAMPIONATO 2019/20)

Clicca per visualizzare

Clicca per visualizzare

N.B. L’inserimento nella TOP 11 Settimanale viene effettuato sulla base delle indicazioni date al C.O. dai Direttori di Gara, Commissari di Campo e  Responsabili sulla base di elementi tecnici e comportamentali con particolare rilevanza per questi ultimi.

0 Commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>