ARTICOLO SETTIMANALE
Statistiche&Curiosità

Numeri-Personaggi-Top11

DI SEGUITO, TROVERETE L’ARTICOLO RELATIVO ALLA NUOVA RUBRICA SETTIMANALE: “ CAMPIONATO AMATORI – STATISTICHE E CURIOSITA’ ”.

AIUTATECI INVIANDOCI IL VOSTRO MATERIALE (SOPRATTUTTO PER I PERSONAGGI)

 

ARTICOLO SPECIAL

Clicca per visualizzare

Clicca per visualizzare

Succede di tutto nella Serie B2 targata ASI, una serie che negli ultimi anni sta crescendo sotto il profilo agonistico e non solo. Sembrava una lotta a due per il primato tra Petruzzi e Angeli Custodi e invece la situazione è variata con l’inserimento di altre tre compagini, riaprendo così il discorso promozione. Ma il dato che più salta all’occhio è l’incredibile rendimento di alcuni giocatori che stanno regalando tante gioie alle rispettive squadre, infatti la classifica cannonieri vede dividersi la vetta con ben cinque attaccanti. Partiamo dal duo Marinaro-Peluso, già conosciuti quando facevano coppia fissa nella Petruzzi: adesso Marinaro Giacomo veste la casacca di Angeli Custodi e ha totalizzato dieci gol, mentre Angelo Peluso è rimasto fedele ai colori rossoblù diventando il capitano. Anche quest’ultimo è già arrivato in doppia cifra, entrambi si ritroveranno face to face nel big match della prossima giornata: una sfida titanica per i due ex compagni di squadra, vedremo chi sarà più lesto nel trovare il gol e portare in trionfo i propri compagni. Il terzo nome è quello di Curcio Giuseppe, il “nuovo” che avanza e stupisce: il centravanti di Festilandia Lama è uomo fondamentale in chiave di realizzazione, decisivo in molto partite, tra queste c’è il successo contro la Petruzzi dove, lo stesso Curcio, sigla una doppietta. Insieme a lui, emerge anche il neo team di mister De Giorgio, quest’ultimo non può farne a meno del suo pupillo Curcio. In questo grafico si evidenzia il sempreverde Marco Cassataro, è stato un inizio sprint per la Forense Avvocati che, grazie ai gol dell’attaccante classe 1973’, aveva acquisito una posizione di classifica molto interessante. Ma col tempo, la squadra di Todaro ha subito un brusco calo, ciò ne ha risentito anche bomber Cassataro che comunque lascia sempre il suo timbro. E per concludere abbiamo il giovanissimo Graniglia Nicola che milita nella Real Forense Jonica, calciatore scovato nella passata stagione dal mentore  Filiberto Metta. Graniglia è già diventato oggetto di desiderio di tante squadre, vedremo se le sue prestazioni convinceranno anche qualche club di blasone elevato.

 

 

 

 

IL PERSONAGGIO

 

SCHINAIA LUIGI (ASD IACOVONE TURBATO)

LUIGI SCHINAIA

LUIGI SCHINAIA

Classe 1983. Terzino versatile impiegabile su entrambe le fasce di gioco, grande figura carismatica di questo torneo amatoriale. Cresciuto nelle giovanili dei Diavoli Rossi dopo una sola annata viene preso dal Lecce che lo gira in prestito al Foggia, poi gioca in D con Ostuni e Casarano collezionando circa 90 presenze in tre stagioni.

Nell anno 20022003 prova un’esperienza all’estero al Bellinzona (Serie B svizzera). La lontananza da casa si fa sentire a gennaio, ritorna in Italia, precisamente a Pordenone in D La stagione successiva finalmente esordisce con la squadra della sua Citta’, il Taranto Calcio di Gigi Blasi, lo ingaggia ma lo utilizza poco. Un duro colpo per il buon Gigi che decide di dedicarsi all’azienda di famiglia e smette con il calcio professionistico.

Ma nn riesce a stare senza il pallone, infatti viene chiamato dall’amico Violante e decide di tuffarsi nel calcio amatoriale e alla sua prima stagione realizza 12 reti che aiuteranno la British F.C. a conquistare una miracolosa salvezza. Insieme al D.S., Violante, e al mister, Tonino Quarto, danno inizio a una nuova squadra CecilBritish che diventerà una delle squadre più blasonate e vincenti in questi anni. Vinceranno insieme 1 Champion, 1 Supercoppa, 2 Ponte Girevoli e per ben tre volte si piazzeranno dietro la mitica Cascarano Sport, ma il top della sua carriera ASI arriverà con la conquista dello scudetto in quel di Rimini nella stagione 20142015.

Dopo ben 13 stagioni e ben 450 presenze sempre con la stessa maglia, qualcosa si interrompe nel rapporto tra lo storico capitano e l’istrionico D.S. Violante. Il buon Gigi decide da questa stagione di ricongiungersi con il suo maestro, Quarto, e sposare il progetto Jacovone Turbato del patron Petruzziello. La voglia di rimettersi in gioco non gli manca, ma sopratutto non ha perduto il vizio del gol. Infatti, il suo percorso fin qui è stato a suon di gol, ben 9 in questo scorcio di campionato che sta aiutando la Jacovone ad essere la vera sorpresa del torneo ASI.

CECCHINO !

 

 

 

 

 

 

 

LA SQUADRA 

 

ASD REAL LIZZANO

 

ASD REAL LIZZANO

ASD REAL LIZZANO

L’ A.S.D. REAL LIZZANO NASCE NEL 2008, DA UN IDEA REALIZZATA DALL’ANCORA ATTUALE PRESIDENTE SIMILI FRANCO, CIOE’ QUELLA DI PORTARE IL CALCIO LIZZANESE ANCHE NELL’AMBITO DEL CALCIO AMATORIALE UISP PER FAR DIVERTIRE I RAGAZZI CHE NON FANNO PARTE DELLE CATEGORIE DILETTANTISTICHE DELLA FIGC.
GRAZIE ALLA STRETTA AMICIZIA E COLLABORAZIONE CON I DIRIGENTI DEL LEPORANO F.C. (CHE ALL’EPOCA MILITAVA NELLA MASSIMA SERIE DEL CAMPIONATO) ACQUISISCONO IL LORO TITOLO ENTRANDO DIRETTAMENTE, COME DEBUTTANTI, NELLA SERIE A UISP SOTTO IL NOME DI A.S.D.REAL LIZZANO NELLA STAGIONE 2008/2009.IN QUELLA STAGIONE FU UNA VERA E PROPRIA SORPRESA. RIUSCI’ AD IMPORSI COME QUARTA FORZA DEL CAMPIONATO PARTECIPANDO DI DIRITTO ALLA COPPA DEI CAMPIONI UISP. COPPA CHE POI VENNE VINTA IN TANDEM ALLA SUPERCOPPA DI LEGA NELLO STADIO ERASMO IACOVONE.

L’ANNO SUCCESSIVO (2009/2010) , SULLE ALI DELL’ENTUSIASMO DEI DUE

ASD REAL LIZZANO STAGIONE 2015/16

ASD REAL LIZZANO STAGIONE 2015/16

TITOLI VINTI, NON RIUSCI’ A RIPETERE UN ANNATA STREPITOSA COME QUELLA PRECEDENTE E ARRIVO’ IN ZONA UEFA SENZA PORTARE NESSUN TITOLO A CASA.

NELLA STAGIONE 2010/2011 DOPO UN BUON GIRONE D’ANDATA, QUALCOSA NEL GRUPPO SI RUPPE ED INIZIO’ UN VERO E PROPRIO CALVARIO FINO AD UNA INEVITABILE RETROCESSIONE IN SERIE B1.

NELLE DUE STAGIONI A SEGUIRE (2011/2012 E 2012/2013) CON LA VOGLIA DI TORNARE SUBITO NELLA MASSIMA SERIE, MANCARONO L’APPUNTAMENTO CON LA PROMOZIONE PER UN NULLA, FINENDO IN ENTRAMBI I CAMPIONATI AD UN PUNTO DALLA POSIZIONE CHE VALEVA LA PROMOZIONE.

SULLA DX IL CAPITANO LIZZANESE MELE GIUPPE

SULLA DX IL CAPITANO LIZZANESE MELE GIUSEPPE

NELLA STAGIONE 2013/2014 INVECE, QUALCOSA CAMBIA NELLA MENTALITA’ DELLA SQUADRA CHE,PARTITA PER PARTITA, ACQUISISCE FIDUCIA E CONQUISTA LA PROMOZIONE STRAVINCENDO (GRAZIE AD UN FANTASTICO COLLETTIVO) IL CAMPIONATO DI B1 CON 5 PUNTI DI VANTAGGIO SULLA SECONDA CLASSIFICATA.

NELLA SUCCESSIVA STAGIONE (2014/2015) LA SQUADRA PERDE ELEMENTI IMPORTANTI, MA NONOSTANTE CIO’ NON DEMORDE E CONQUISTA LA SALVEZZA CON UN GIRONE DI RITORNO STREPITOSO E CON UNA GIORNATA D’ANTICIPO. NELLA STESSA STAGIONE POI PARTECIPANDO ALLA COPPA PONTE GIREVOLE I RAGAZZI PORTANO A CASA IL QUARTO TROFEO UISP VINCENDO NELLO STADIO ERASMO IACOVONE CORONANDO UN BELLISSIMO FINALE DI STAGIONE.

 

 

 

 

 

LA TOP 11

 

Clicca per visualizzare

Clicca per visualizzare

N.B. LA TOP 11 verrà realizzata settimanalmente sulla base delle indicazioni date alla Lega Calcio dai Direttori di Gara e Commissari di Campo in relazione alle qualità tecniche ma soprattutto DISCIPLINARI dei giocatori in campo.

0 Commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>